Le selezioni del TopoNotizieRecensioni

Play Modena 2024: il resoconto parte 1

Anche quest’anno abbiamo avuto il piacere di partecipare a Play Modena, il grande evento primaverile dedicato ai giochi da tavolo e di ruolo. Quest’anno i GDR e i libri game hanno avuto una notevole rilevanza, con un padiglione interamente dedicato a loro. Da sottolineare anche la presenza di un’area dedicata all’inclusione e all’accoglienza, un aspetto davvero importante nella nostra società, nonché una delle bellezze del mondo dei giochi: quella di riunire al tavolo persone diverse per divertirsi insieme.

Ecco il resoconto del primo giorno a Play Modena 2024 con tutti i giochi che ho provato.

Timeless journeys

Timeless Journeys

Nuovo gioco di Lirius Games (editori e autori di Age of Comics) realizzato da Nestore Mangone e Andrea Robbiani. In questo gioco siete rampolli di ricche famiglie europee e intraprendete un viaggio in Italia per acculturarsi, cono­scere persone influenti e raccogliere materiale per scrivere libri. Nel corso di cinque round di gioco, utilizzerete le carte del vostro mazzetto per viaggiare, esplorare le città, fare amicizie e intrattenere corrispondenza con gente del posto, mettervi in mostra nei caffè letterari e scrivere due libri posizionandoci sopra le risorse richieste, nonché acquisire carte azione più forti.

T J

In ogni round potrete giocare cinque carte azione. Queste si dividono in quattro tipologie e un aspetto molto interessante del gioco è che quando si gioca una carta di una tipologia si possono attivare, nell’ordine che si preferisce, tutte le carte di quella tipologia giocate durante il round. D’altra parte, giocare carte di tipi diversi consente di ottenere carte più forti a fine round.

timeless journeys

Le carte sono sempre in mano a disposizione, ma se ne può avere un massimo di otto. Quando si scartano quelle di base bisogna fare attenzione a non restare senza nessuna delle azioni, altrimenti potreste avere difficoltà in seguito. Le carte di terzo livello danno anche modi per fare punti a fine partita. Nel corso del gioco si fanno punti in vari modi: con le carte giocate, con i caffè letterari e incontrando i personaggi illustri (tre per partita, selezionati fra i vari presenti), che si spostano a ogni round in una città diverse. A fine gioco si ottengono punti per le carte, i due romanzi (obiettivi di fine partita) e per il numero di città visitate.

Cosa ne penso: gioco ottimo, adatto a giocatori abbastanza esperti, che offre buona variabilità e un’esperienza di gioco appagante. Non potrà mancare nella mia collezione! La campagna Kickstarter partirà in autunno.

Taco, dorso, capra, cacio, pizza

Play Modena 2024 - Taco

Nuova versione di questo gioco di carte e velocità di reazione portato in Italia da Ghenos Games. A turno si gira una carta dal proprio mazzetto. Il primo dice “Taco”, il secondo “Gatto” e avanti così. Quando viene girata la carta nominata, bisogna metterci la mano sopra e chi lo fa per ultimo si prende tutte le carte. Lo scopo è finire le carte per primi. In questa versione abbiamo tre nuovi animali speciali, il panda, l’alce e l’otaria. In più le carte posso mostrare la figura girata sul retro. In questo caso, bisogna mettere la mano con il palmo in su.

Cosa ne penso: Taco all’ennesima potenza! Nuova sfida abbastanza folle e molto divertente da giocare anche con i bambini.  

Botanicus

In Botanicus avete una plancia giardino in cui coltivare piante al fine di realizzare obiettivi per riga durante il gioco e per colonna per fare punti a fine partita. Nel corso di sedici rapidi round, selezionerete azioni sul tabellone di gioco, spostando il vostro segnalino in avanti di uno spazio. A ogni turno potrete scegliere fra quattro azioni disponibili (con bonus che differiscono da setup iniziale). Se si sceglie uno spazio dove è già presente un avversario, si devono pagare tre monete alla banca (sei monete se gli avversari sono due, etc.). 

Play Modena 2024 - Botanicus

Con le azioni potrete progredire su tre tracciati che consentono di ottenere finanziamenti, nuove piante o di annaffiare le piante che già avete per farle crescere (le piante vanno da livello 1 a livello 4). Potrete inoltre ottenere simpatici animaletti che fanno punti. Arrivare al fondo di un tracciato consente di ottenere punti (prima si arriva, più se ne fanno). 

L’ordine dei segnalini, dall’alto verso il basso, determina l’ordine di gioco nel round successivo. Sulla plancia è presente un giardiniere, che può essere spostato a inizio turno pagando monete. Questo è fondamentale perché è possibile piantare e innaffiare solo negli spazi adiacenti ad esso. Con le azioni si possono anche ottenere carte che danno monete o altri bonus.

Play Modena 2024 - Botanicus 2

Il gioco presenta una plancia di base e una avanzata. Questo titolo ideato da Samuele Tabellini Ferrari e Vieri Masseini è stato pubblicato da Hans im Gluck. In Italia arriverà a cura di Giochi Uniti ed è possibile preordinarlo sul sito dell’editore, cliccando qui.

Cosa ne penso: questa era una delle novità che ero più desiderosa di provare e il gioco si è rivelato all’altezza delle aspettative. Pur avendo giocato solo mezza partita, l’impressione è stata ottima. La voglia di rigiocarci è tanta, anche per scoprire come cambia il gioco con la plancia avanzata. Il preordine scatterà di sicuro.

Play Modena 2024 - Botanicus 3

Crack list

Simpatico party game per 2-8 giocatori portato in Italia da Studio Supernova, definibile come un incrocio tra Uno e Nomi cose città. Lo scopo del gioco è essere i primi a restare senza carte. Le carte riportano una lettera dell’alfabeto e al proprio turno se ne deve giocare una dicendo una parola attinente alla categoria in corso. Ogni carta categoria presenta tre opzioni e il giocatore che la mette in gioco sceglie quale utilizzare.

Play Modena 2024 - Crack list

 A quel punto si gioca in ordine di tavolo, cercando di dire una parola valida con una delle lettere a disposizione (occhio, perché gli altri possono non accettare le vostre risposte). Certe lettere fanno pescare carte al giocatore successivo. Le carte Crack List consentono di cambiare categoria, e le carte Salta turno fanno saltare i nervi al giocatore successivo 🙂

Cosa ne penso: pur non essendo un’amante dei party game, mi ha divertita molto. Promosso e portato a casa!      

Ito

Gioco giapponese con record di vendite in terra nipponica. Si tratta di un gioco cooperativo per 2-8 giocatori basato sul dialogo con gli altri e sul confronto di idee (richiama un po’ Top Ten ma è più profondo, con categorie molto varie e interessanti). Il gioco è composto da un mazzo di carte categoria e da un altro mazzo di carte numerate da 1 a 100. Ogni giocatore riceve una carta Numero che va tenuta segreta. Si pesca una carta Categoria e si sceglie una delle due opzioni presenti (ad esempio, “animali cavalcabili”). Ogni giocatore deve proporre una risposta che si adatti a descrivere il numero che ha in mano, dove 1 è la cosa meno attinente (nel nostro esempio, una mosca) e 100 la più attinente (il cavallo).

Play Modena 2024 - Ito

Il giocatore decide dove sistemare la propria carta in base alla propria idea e alle risposte degli altri. Lo scopo del gioco è disporre le carte Numero, coperte, in ordine crescente. Dopo che tutte le carte sono state giocate coperte, i giocatori possono confrontarsi ancora e scambiarle di posto, se concordano di farlo. Dopodiché le carte vengono rivelate per vedere se si è superato il livello. In tal caso, si aumenta la difficoltà aggiungendo una carta in più (ad esempio, se si gioca in tre, al livello round tutti hanno una carta, al secondo un giocatore ne avrà due e dovrà quindi dare due risposte). Potete procedere finché volete per battere il vostro record. 

Anche questo titolo è stato localizzato da Studio Supernova.

Cosa ne penso: anche questo non è il mio genere di gioco, ma devo dire che è stato divertente da provare, anche per aver trovato compagni di gioco che si sono presi bene e impegnati molto.          

Quicksand

Gioco cooperativo di velocità e tattica in tempo reale per 1-7 giocatori portato in Italia da Asmodee. In questo gioco si crea un percorso di tessere su cui si dovranno far avanzare delle clessidre di durata variabile tramite delle carte. Lo scopo del gioco è arrivare a fine percorso senza che nessuna clessidra termini la sabbia e finisca quindi fuori gioco. Il percorso è costituito da tessere caratterizzate da un colore (grigio, giallo, arancio) e un simbolo (cerchio, quadrato, luna).

Play Modena 2024 - Quicksand

Al proprio turno il giocatore gioca una carta fra le tre che ha in mano, che rappresentano colori o simboli. Tutte le clessidre che si trovano su una tessera con il colore o simbolo giocato vengono girate e spostate sulla tessera successiva, se non è occupata. Andranno rigirate prima che finisca la sabbia. Una clessidra la cui sabbia termina viene girata ancora una volta tenendola fuori dal percorso: una carta speciale può rimetterla in gioco se viene giocata prima che scada il tempo. Ci sono 21 livelli di difficoltà crescente da superare. Qui il tempo è letteralmente tutto.

Cosa ne penso: follia collettiva e frenesia. Non ci rigiocherò.

Abluxxen

Play Modena 2024 - Abluxxen

Gioco di carte di Kiesling e Kramer per 2-5 giocatori, edito da Ravensburger, in cui sono presenti carte con simpatiche linci numerate da 1 a 13. Si parte con 13 carte in mano e bisogna giocare set di carte dello stesso valore (due o più carte). Se le carte giocate sono almeno pari per numero e di valore più elevato di quelle in cima al mazzetto degli avversari, li si deruba di quella presa. Le carte giocate saranno la cima del proprio mazzetto e potranno essere rubate. Si possono anche prendere nuove carte dal tavolo o dal mazzo per poter fare giocate ed effettuare prese. Lo scopo del gioco è avere il maggior numero di carte nel proprio mazzetto a fine gioco.

Cosa ne penso: forse in due non gira benissimo, forse non abbiamo capito qualche regola… Non ci rigiocherò.    

Minatori imperiali

Gioco snello e divertente di Pendragon Game Studio per 1-5 giocatori. In questo titolo piacevolmente illustrato e dei materiali carinissimi avete dieci round per raccogliere il maggior numero di gemme. In ogni turno giocherete una carta dalla mano andando a creare una serie di livelli (righe) sotto la plancia. Si attiva la carta appena giocata e quelle sopra di essa, fino ad arrivare alla plancia, che propone tre azioni fra cui scegliere. In questo modo potete creare concatenazioni di azioni sempre più forti.

Play Modena 2024 - Minatori imperiali

Le azioni consentono di ottenere denaro, spenderlo per acquistare carrelli per le miniere (uno degli elementi che dà punti a fine gioco), ottenere gemme e salire sui tre tracciati (selezionati a caso fra sei) che danno molti bonus importanti, fra cui la possibilità di ottenere carte di livello quattro, che danno gemme. Le carte si dividono in sei tipologie con caratte­ristiche diverse e che danno la possibilità di fare belle combo. All’inizio di ogni round si pesca un evento che influenza tutti i giocatori.

Cosa ne penso: gioco piacevole e ben fatto, perfetto per i neofiti e adatto anche ai bambini più grandi, ma piacevole anche per i giocatori più esperti.

Sunrise Lane

Play Modena 2024 - Sunrise Lane

Gioco di Reiner Knizia per 2-4 giocatori portato in Italia da Cranio Creations. Un titolo abbastanza rapido e ingegnoso in cui o si pescano carte o si costruiscono edifici su una plancia divisa in quattro quadranti, dove ogni appezzamento richiede un certo colore e dà punti variabili da 1 a 5, che vengono molti­plicati per il numero di piani dell’ edificio. Per ogni carta scartata del colore richie­sto si costruisce un piano. Con una mano massima di cinque carte è necessario ottimizzare e adattarsi continuamente alla situazione in rapida evoluzione. Ai punti in-game si aggiungono tre diversi tipi di maggioranze di fine partita.

Cosa ne penso: Knizia mi piace molto e questo era uno dei miei must da provare in fiera. Portato a casa al volo, presto gli dedicheremo una recensione.

Moonriver

 

Titolo per 2-4 giocatori localizzato da Ghenos Games. Si tratta di una variante di Kingdomino in cui creare una griglia 5×5 con cinque tipologie di terreni. In questo titolo si crea un ranch e ogni tipo di terreno darà punti per il numero di tessere da cui è composto moltiplicato per il numero di mucche di cui è popolato. In ogni round si selezionano tessere da una casella che si uniscono a coppie come si desidera, ma che vanno posizionate seguendo precise regole di piazzamento. Certe tessere fanno guadagnare mucche, altre ne fanno perdere. Alcune hanno spazi per gli assistenti: il guardiano impedisce agli avversari di rubarvi i preziosi bovini, il bandito consente di rubarne uno, il cowboy di spostarne uno sui propri terreni. Presenti anche pepite d’oro, castori e grano che fanno punti a fine gioco, in combo con i guardiani.

Cosa ne penso: se vi piace la serie Kingdomino, questa è una bella variante, anche più interattiva. Purtroppo la spiegazione è stata un po’ carente, quindi ho dovuto giocare un po’ alla cieca. Da riprovare con maggior cognizione di causa.


Non perdetevi il resoconto del secondo (e per noi ultimo) giorno, che pubblicheremo al più presto.

Barbara Parutto

Fin da bambina Barbara è stata una grande appassionata di giochi da tavolo ed è cresciuta con i classici degli anni '80 e '90. Con il suo compagno ha iniziato a giocare a Magic e da lì al loro primo boardgame il passo è stato breve. Hanno una collezione di circa 300 giochi. Il topo di ludoteca è nato nella scatola di un gioco da tavolo, dove di notte si ritira per dormire. È molto curioso e ogni volta che vede un gioco nuovo gli fremono i baffi per la voglia di provarlo.