Organizer The Dicetroyers per Tapestry – La nostra prova

Torniamo a parlare dei fantastici organizer The Dicetroyers. Abbiamo messo alla prova l’imponente creazione dedicata a Tapestry, uno dei titoli Stonemaier Games con più componenti. Vediamo insieme come se la cava questo setupper.

Abbiamo già parlato di The Dicetroyers diverse volte sul nostro blog. I setupper del produttore lombardo sono di prima qualità e garantiscono un colpo d’occhio eccezionale sul tavolo, oltre a svolgere più che egregiamente la loro funzione principale: velocizzare e semplificare setup e reboxing di giochi con una gran quantità di materiali.

Avevamo già visto insieme l’organizer per Terraforming Mars all-in, in grado di ospitare tutte le espansioni in una sola scatola e oggi è il turno di Tapestry, un gioco edito nel 2019 da Stonemaier Games e localizzato in italiano da Ghenos Games per 1-5 giocatori e durata 90-120 minuti.

Tapestry organizer

Il materiale in cui è composto l’organizer di Tapestry è, come tutti i prodotti The Dicetroyers, un pannello in fibra ad alta densità che conferisce ai vari componenti una qualità e una resistenza straordinarie. Basta letteralmente una goccia di vinavil per far aderire perfettamente le varie parti del setupper.

LEGGI ANCHE...
Tapestry - Recensione

L’organizer di Tapestry contiene:

• 1 vassoio per capitali, civiltà e schede giocatore;
• 1 vassoio per token esplorazione e spazio;
• 3 portacarte per carte Automa, Tecnologia e Tapestry;
• 1 stendardo primo giocatore o vincitore;
• 5 scatole set giocatore con spazi separati per tipo di componente e chiusura a saracinesca per accesso facilitato;
• 5 contenitori per edifici, divisi per tracciati Scienza, Ingegneria, Militare, Esplorazione e generici, con intagli e incisioni guida.

Il montaggio

Il montaggio dell’organizer di Tapestry non è certamente complicato: non sono necessarie abilità particolari nel campo del fai-da-te e nessuno strumento specifico. Occorrono solo un po’ di vinavil, un po’ di carta cucina per eliminare le sbavature di colla e un po’ di pazienza. Questo organizer, però, differentemente da altri del mondo The Dicetroyers, richiede un po’ di tempo per l’assemblaggio. Sono inclusi 144 pezzi, quindi è necessario organizzarsi per dedicargli almeno un paio di serate per un lavoro ben fatto.

Organizer Tapestry

Il tempo necessario è comunque l’unico contro di questo prodotto: la qualità è altissima, come sempre per questo produttore, e il setup e il reboxing diventano molto veloci

L’organizer alla prova

Tapestry viene venduto con un inserto in plastica che, pur essendo una soluzione discreta per le miniature, non risolve il problema della grande quantità di materiale all’interno della scatola, anzi, costringe i giocatori a un ulteriore sforzo in fase di reboxing poiché lo spazio è limitato dall’inserto stesso e ci sono molte ziplock da riporre.

LEGGI ANCHE...
Organizer The Dicetroyers per Terraforming Mars - Recensione

Con l’inserto di The Dicetroyers, invece, tutto sarà più ordinato e veloce da utilizzare, in particolar modo grazie agli scatolini per ciascun colore dei giocatori e per ogni componente di gioco.

Inoltre, è stato aggiungento uno stendardo per il primo giocatore. Bisogna esclusivamente avere l’accortezza di seguire le istruzioni per mettere tutto bene nella scatola ed evitare problemi una volta rimesso il gioco sulla mensola. Un’ultima nota: questo inserto, come praticamente tutti gli altri di The Dicetroyers, è progettato anche per essere usato in verticale.

Organizer Tapestry

Pur posizionandomi più vicino alla prima opzione nell’eterna diatriba tra posizionamento orizzontale e verticale, per motivi organizzativi e di spazio da noi Tapestry è posizionato in verticale. Ciò nonostante, utilizzando l’inserto di The Dicetroyers quando riprendo in mano la scatola non si è mosso un solo cubetto.

Conclusioni

Utilizzare o meno un organizer per i propri giochi da tavolo è una scelta personale. Tuttavia, specie nei giochi più corposi, cerco sempre di utilizzarne uno perché permette di velocizzare le operazioni, migliorare il colpo d’occhio generale e aumentare la fruibilità dei giochi soprattutto nei periodi in cui il tempo scarseggia.

Organizer Tapestry

Il materiale usato da The Dicetroyers è a dir poco eccezionale per robustezza, tenuta e leggerezza e aumenta in modo considerevole l’ergonomia di qualsiasi gioco. Alcuni produttori di giochi realizzano inserti per i propri giochi o li fanno produrre da terzi per inserirli nella scatola (come ad esempio i prodotti GameTrayz), ma non sempre i risultati sono eccellenti. Tapestry appartiene a quest’ultimo caso: un buon tentativo, ma nulla di più. 

LEGGI ANCHE...
The Dicetroyers: L'Ordine dell'ordine - Intervista

Considerata la grande quantità di materiale e il tempo di setup, questo organizer è sicuramente un ottimo acquisto per risparmiare tempo di setup e reboxing e dare ordine a un gioco che riempie molto la scatola. Il prezzo è in linea con la qualità del prodotto, sempre elevata quando si parla degli organizer The Dicetroyers.