Le novità di Ghenos Games a Modena Play 2019

Una breve panoramica delle nuove proposte di Ghenos Games in occasione di Modena Play 2019

Il conto alla rovescia per il più importante evento ludico italiano è agli sgoccioli: tra meno di 20 giorni Modena Play 2019 aprirà i cancelli dal 5 al 7 aprile per le migliaia di visitatori pronti a sedersi ai tavoli da gioco.

Anche in questa occasione Ghenos Games ha alcune novità molto interessanti. Vediamo quali.

Uno dei titoli più attesi, di cui già si è sentito molto parlare, è sicuramente Wingspan, già molto apprezzato all’estero e finalmente disponibile anche in versione italiana. Si tratta di un gioco di peso medio e di durata tutto sommato contenuta, un’ora o poco più, che attira subito l’attenzione per la bellezza e la particolarità dei componenti. In qualità di ornitologi, dovrete creare un parco in cui ospitare simpatici uccellini per supportare la conservazione delle diverse specie. A tal fine dovrete nutrirli, ospitarli in un habitat adatto alle loro specifiche esigenze e favorirne la riproduzione. Splendide le illustrazioni delle carte, degne di un manuale di ornitologia, e una vera chicca gli ovetti colorati da posizionare sulle plance dei giocatori. Apprezzabile anche l’idea di proporre due versioni di gioco, una più semplice e una più competitiva. Insomma, un titolo che sembra avere molto da offrire e che a mio avviso sarà fra i più gettonati.  

Wingspan_Ghenos

Un altro gioco che non vedo l’ora di provare (e di sicuro non sono l’unica) è Raiders of the North Sea. Edito nel 2015 e vincitore dello Spiel des Jahres 2017, si tratta di un gioco di piazzamento lavoratori ambientato nel mondo dei Vichinghi. Se l’ambientazione non vi sembra troppo originale, la meccanica invece lo è (ma vi lascio il piacere di scoprire di persona in quali aspetti, eh eh eh). Da notare che il gioco è realizzato dalla stessa coppia game designer/grafico di Architetti del Regno Occidentale, Shem Phillips e S.J. Macdonald, ed è un titolo che ha avuto un notevole successo nel 2018. La “paternità” è evidente nell’aspetto grafico e nei tocchi originali conferiti a una meccanica collaudata come quella del piazzamento lavoratori. Tra l’altro, proprio come Architetti, Raiders of the North Sea fa parte di una trilogia di giochi a tema, quindi potrebbe essere solo il primo passo per vedere finalmente in italiano l’intera North Sea Saga!

Raiders-of-the-North-Sea-Ghenos

 

Ovviamente non poteva mancare il gettonatissimo Azul: Le vetrate di Sintra, la seconda versione del celeberrimo gioco di costruzione di vetrate astratto che tanto affascina il mondo ludico e che si presenta in una nuova versione più varia e dinamica e anche più bella dal punto di vista estetico.

Azul-Sintra-Ghenos

 

Passiamo alle espansioni e ne troviamo subito una da non perdere: Scythe Encounters offre un mazzo di 32 carte Incontro realizzate con il contribuito dei fan di tutto il mondo del capolavoro di Jamey Stegmaier, da utilizzare con le carte del gioco base o al posto di essere per partite sempre nuove e coinvolgenti.

Restando nell’ambito espansioni, Ghenos Games presenterà anche Il sesto studente di Pozioni esplosive, il gioco di alchimia per famiglie basato sulle combo di ingredienti (palline) dello stesso colore. Il giocatore di turno seleziona un ingrediente dal dispenser e può poi prelevare le biglie dello stesso colore che finiscono adiacenti grazie allo spostamento effettuato. Questa seconda espansione introduce nuove pozioni, un nuovo ingrediente e un secondo dispenser per partite a 5-6 giocatori.

Inoltre, Krosmaster Stagione 6: Brotherhood of The Forgotten offre nuove miniature per questo gioco di combattimento fantasy.

Scythe-Encounters-Ghenos

Infine, grazie un accordo con Giochix, allo stand di Ghenos Games troverete anche alcuni dei più recenti e apprezzati titoli di Giochix, come Teotihuacan: Città degli dei, il bellissimo gioco di Daniele Tascini che riprende la tematica Maya di Tzok’in in una versione molto interessante e tutta da provare, Lincoln, gioco di carte per due giocatori ambientato all’epoca della guerra civile americana, Auztralia, l’ultimo titolo di Martin Wallace, in cui esplorare territori e cooperare per combattere i mostri che tenteranno di distruggere l’umanità, e CO2: Second Chance, versione rinnovata del titolo del mitico Vital Lacerda, in cui dovrete batteri per salvare il pianeta dall’inquinamento.

Auztralia
Auztralia- Martin Wallace

Tante novità davvero interessati, tutte da provare nelle mitiche tre giornate di Modena Play 2019 allo stand di Ghenos Games! Cosa state aspettando???


Il Topo di Ludoteca ha oltre 800 followers su Instagram. Seguici anche tu! Seguici anche su Facebook! Puoi anche seguirci su Twitter!

Facebook Comments

Barbara

Fin da bambina Barbara è stata una grande appassionata di giochi da tavolo ed è cresciuta con i classici degli anni '80 e '90. Con il suo compagno ha iniziato a giocare a Magic e da lì al loro primo boardgame il passo è stato breve. Hanno una collezione di circa 300 giochi.Il topo di ludoteca è nato nella scatola di un gioco da tavolo, dove di notte si ritira per dormire. È molto curioso e ogni volta che vede un gioco nuovo gli fremono i baffi per la voglia di provarlo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Modena Play
Modena Play 2019: l’undicesima edizione vi farà vedere le stelle!

Chiudi